Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Quarona festeggia nonna Natalina: a 100 anni sfida le “parole crociate”
Attualità Borgosesia e dintorni -

Quarona festeggia nonna Natalina: a 100 anni sfida le “parole crociate”

«E’ vivace, le piace leggere e ha ancora buona memoria»

Quarona festeggia nonna Natalina: a 100 anni sfida le “parole crociate”.  In buona salute, solo costretta a usare un deambulatore dopo un intervento all’anca, ha accolto con il sorriso tutti quanti hanno voluto l’altro giorno dedicarle un augurio.

Quarona festeggia nonna Natalina: a 100 anni sfida le “parole crociate”

Ha spento cento candeline la quaronese Natalina Parmigiani. Lo ha fatto pochi giorni fa, nella sua casa di via Lanzio, festeggiata da parenti e conoscenti. Fra loro anche il parroco don Matteo Borroni, l’assessore Piero Nebbia in rappresentanza del Comune e il medico di fiducia Leonardo Ruga. E insieme agli invitati non ha rinunciato a gustare la torta di compleanno.
Nata in provincia di Cremona il 5 gennaio 1919, Parmigiani si è trasferita con la famiglia a Quarona in gioventù. In paese ha trovato lavoro, rimanendo all’azienda Loro Piana sino alla pensione, e ha conosciuto il marito, Alessandro Carlessi; dal matrimonio è nato il figlio Silvano Sergio. Un matrimonio segnato dal dolore per la prematura scomparsa del marito, rimasto vittima di un incidente.
La neo centenaria vive in casa con il figlio Silvano Sergio, la nuora Oriella e il nipote Alessandro. Natalina non sembra avvertire il peso dell’età: «E’ vivace, e ha ancora una buona memoria – dicono i familiari -, le piace leggere e si diverte a risolvere le parole crociate insieme a noi. Si è sempre dedicata con attenzione alla cura dell’orto e alla cucina». Lo scorso anno, in seguito a una caduta, la donna ha subito un’operazione all’anca e ora si accompagna con il deambulatore: questo non le impedisce di continuare a incontrare le amiche, seguire l’orto o dare una mano nei mestieri di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente