Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Riva Valdobbia tre fratelli vincono l’Oscar “verde”
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Riva Valdobbia tre fratelli vincono l’Oscar “verde”

Daiana, Filiberto e Leonardo Vaira hanno deciso di vivere per gran parte dell’anno in alpeggio

Riva Valdobbia tre fratelli premiati “per aver creduto nelle proprie radici territoriali valorizzando le produzioni tipiche e le tradizioni”. Valorizzano le produzioni che derivano dall’allevamento e selezionano la razza autoctona “Bruna alpina originale”

Riva Valdobbia tre fratelli premiati

Agli “Oscar green” menzione speciale a tre fratelli valsesiani che in alpeggio costruiscono il futuro nel segno della tradizione. A Torino è stata premiata l’azienda agricola Vaira, in Val Vogna. Daiana, Filiberto e Leonardo Vaira sono stati premiati a Torino nell’ambito della finale regionale di “Oscar green” con il delegato regionale “Giovani impresa”, Danilo Merlo, il vice presidente di Coldiretti Piemonte, Fabrizio Galliati, la responsabile regionale di “Donne impresa”, Silvia Beccaria, il delegato confederale Bruno Rivarossa, i presidenti, i direttori, i delegati e i segretari delle federazioni provinciali del movimento.

I commenti

«Si tratta di una vetrina molto importante; “Oscar green” Coldiretti offre infatti una grande opportunità ai giovani agricoltori che si impegnano con il loro lavoro quotidiano a implementare e innovare il nostro patrimonio agroalimentare», hanno evidenziato Danilo Merlo, delegato regionale “Giovani Impresa”, e Alberto Franzi, delegato per Vercelli-Biella. «Grazie alle nuove generazioni, il binomio agricoltura e innovazione è diventato sempre più frequente: l’esempio l’abbiamo avuto proprio dalle aziende che hanno partecipato a questo concorso con estro, passione, innovazione e professionalità». «La finale regionale “Oscar green” è sempre un grande momento di confronto proficuo in cui si respira l’aria positiva del rinnovamento», evidenzia Paolo Dellarole, presidente della federazione interprovinciale. «L’agricoltura delle nostre due province è fatta di tantissime realtà imprenditoriali giovanili e i dati dimostrano che sempre di più i giovani decidono di dare continuità all’azienda familiare o di dare vita a nuove realtà tanto che le aziende under 40, rispetto allo scorso anno, sono aumentate del 30%. Questo perché, rispetto anche ad altri settori, l’agricoltura oggi sa dare concrete prospettive di futuro».

La motivazione del premio

La motivazione del premio ai tre fratelli è “per aver creduto nelle proprie radici territoriali valorizzando le produzioni tipiche e le tradizioni”. La loro impresa agricola si trova in Val Vogna, una delle valli laterali valsesiane: una realtà che nasce dalla volontà di presidiare il territorio, nonostante la montagna abbia le sue difficoltà. Daiana, Filiberto e Leonardo hanno deciso di vivere per gran parte dell’anno in alpeggio, valorizzando le produzioni che derivano dall’allevamento e selezionando la razza autoctona “Bruna alpina originale”, la vacca del Walser tipica del territorio. Formaggi, in particolare la “Padotra” a pasta grassa; burro e salumi sono i prodotti che l’azienda vende direttamente, dando la possibilità ai consumatori di poter godere a tavola di “un assaggio di Valsesia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente