Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Roasio defibrillatori pronti in ogni frazione
Attualità Gattinara e Vercellese -

Roasio defibrillatori pronti in ogni frazione

Al via fra pochi giorni i corsi di formazione per l'utilizzo del dispositivo salvavita

roasio defibrillatori

Roasio defibrillatori pronti all’uso anche nelle frazioni del paese.

Roasio defibrillatori a disposizione

A Roasio si va “a lezione” per un Comune “cardioprotetto”: nelle frazioni, infatti, sono stati installati dei defibrillatori. Ora l’obiettivo è la formazione dei cittadini affinché in caso di necessità ci siano persone pronte e capaci di usarli. Il Comune di Roasio in collaborazione con l’associazione “Robbio nel cuore” offre la possibilità di partecipare a due specifici corsi gratuiti di Blsd della durata di cinque ore con inizio delle sedute alle 14. Primo appuntamento il 10 febbraio, poi il 17 marzo sempre al Virtus. Si parlerà di primo soccorso e dell’uso del defibrillatore in caso di eventi sportivi, emergenze e calamità naturali. E’ importante che i cittadini colgano questa opportunità perché avere nel territorio un ampio numero di volontari abilitati all’uso del defibrillatore consente di aumentare la possibilità di salvare vite umane.

Telecontrollo

L’intenzione dell’amministrazione comunale per il futuro è diventare un “Comune cardioprotetto” con l’installazione in ogni frazione di defibrillatori collegati in rete con telecontrollo attivo 24 ore su 24. Uno dei punti di forza di questo strumento è la facilità che amplia la rete dei possibili soccorritori: chiunque abbia seguito il corso può diventare soccorritore volontario e intervenire subito su chi è colpito da arresto cardiaco. Se si interviene nei primi tre minuti le possibilità di sopravvivere aumentano del 75%.
Tenuto conto del numero chiuso di partecipanti per ogni seduta l’amministrazione comunale di Roasio invita gli interessati a prendere contatto con l’ufficio tecnico del Comune, è necessario fornire il documento di identità e il codice fiscale.

Fra i paesi che nell’ultimo anno hanno deciso di munirsi di defibrillatori Serravalle, Doccio, e Romagnano. L’Aib di Prato Sesia ha inoltre donato tre dispositivi a Prato, Cavallirio e Boca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente