Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Roasio, va in pensione il negoziante-sindaco Ubaldo Gianotti
Attualità Borgosesia e dintorni -

Roasio, va in pensione il negoziante-sindaco Ubaldo Gianotti

Domani sarà l’ultimo giorno di attività del negozio “Gia-fresco” e dalle 15 si festeggerà con un rinfresco e un omaggio ai clienti

Dopo mezzo secolo di onorata carriera, da domenica, primo giorno dell’anno, Ubaldo Gianotti sarà in pensione. A Roasio è stato anche sindaco, ma ha sempre lavorato dietro al bancone di negozi di alimentari cambiando varie sedi in paese. L’attuale si trova nel piccolo centro commerciale della rotonda delle “quattro strade”  e continuerà ad essere aperto comunque con una nuova gestione.

«Il mio libretto del lavoro è datato 1967 – racconta -. Sono praticamente 50 anni di lavoro, sempre nell’ambito alimentare, con una parentesi nella ristorazione». I primi passi li ha mossi a fianco del padre come coadiuvante, poi nel 1973 ha iniziato a camminare con le proprie gambe. «Nel 1973 è nata a Sant’Eusebio la Conad ed ero già in franchising – spiega -. Poi nel 1977 abbiamo ceduto e ho gestito fino al 1983 il ristorante alle quattro strade. Quindi nel dicembre 1985 ho aperto a Curavecchia un supermercato che è andato avanti fino al 1997, sempre della Conad, ma con i miei fratelli. L’avventura nell’ambito della vendita è poi proseguita dal 2000 al 2009 con mia moglie Bruna, quindi l’ultima tappa è stato il negozio nel centro commerciale delle quattro strade».

Ma la filosofia è sempre stata la solita: «Il concetto principale era tenere il rapporto umano con i clienti – riprende Gianotti -. Ho avuto la fortuna di poter lavorare a stretto contatto con Conad, che per me è stata come una mamma. Sono sempre stato socio e mi ha supportato. Sono contento di aver mantenuto il contatto con il cliente». E per il futuro Gianotti ha già le idee chiare: «Mi dedicherò anche ad altre attività come quella vitivinicola, ma per passione».

Domani, sabato 31 dicembre sarà l’ultimo giorno di attività del negozio “Gia-fresco” e dalle 15 si festeggerà con un rinfresco e un omaggio ai clienti. A prendere il testimone del negozio sarà Adriano Multone, 30 anni di attività nell’ambito commerciale.

Articolo precedente
Articolo precedente