Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano, bollette e banche sono gli incubi dei consumatori
Attualità Novarese -

Romagnano, bollette e banche sono gli incubi dei consumatori

Lo sportello spegne la prima candelina

Banche, telefonia, acqua, luce e gas. Lo sportello dei consumatori di Romagnano spegne la prima candelina, un’occasione per fare il punto della situazione. «Direi che il bilancio è più che positivo – conferma l’assessore alle politiche sociali del Comune, Alessandro Carini -; il servizio ha riscontrato una considerevole affluenza di persone ed è diventato un punto di riferimento non solo per i romagnanese; diverse persone dei paesi limitrofi si rivolgono ai legali che assicurano l’assistenza». Lo sportello era nato da un’idea dell’assessorato alle politiche sociali in collaborazione con Adoc. Diversi i problemi che gli utenti hanno sottoposto agli avvocati: «Le questioni emerse con maggior frequenza – spiegano i legali Alessandro Tosi e Martina Piola – sono state quelle relative ai rapporti con finanziarie e istituti di credito, con particolare riguardo alla vicenda Veneto Banca. Altre richieste hanno riguardato problematiche di telefonia e utenze energetiche».

I professionisti hanno riscontrato molto apprezzamento, sia da parte dell’amministrazione locale che della cittadinanza, al punto che, racconta Carini, in diverse occasioni sono stati avvicinati da passanti che, appresa la loro identità, si sono sentiti in dovere di ringraziarli per il buon servizio da questi praticato in favore della cittadinanza. «Ci sono stati riferiti – spiegano i professionisti – commenti molto positivi anche sulla qualità effettiva del servizio offerto, che ci hanno trasmesso emozioni positive e incoraggiato a proseguire sul percorso intrapreso. Cogliamo l’occasione per ringraziare il Comune per il suo interesse e la sua collaborazione».

Il servizio proseguirà anche quest’anno. I professionisti sono presenti in municipio il giovedì dalle 14.30 alle 18 su appuntamento allo sportello e-care del Comune oppure telefonando da lunedì al venerdì in mattinata al numero 0163.1904920 o 0163.826869. Allo sportello sarà possibile trovare risposta su questioni che riguardano il consumatore come alimentazione, assicurazioni, finanza, istruzioni, e-commerce, consumi, Europa, tasse, salute, telefonia, trasporti e molto altro ancora. La prima assistenza legale è gratuita, in seguito sarà il cittadino a decidere se continuare un’eventuale causa con l’associazione, tramite tariffe agevolate, o con un proprio legale. «Ringrazio Adoc e gli avvocati – conclude Carini – per l’ottimo servizio prestato e di aver scelto Romagnano per aprire uno sportello. Con gli stessi avvocati stiamo organizzando degli incontri aperti al pubblico da proporre nelle prossime settimane».

Articolo precedente
Articolo precedente