Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Romagnano ricorda Maria Pia Boggio, ex barista
Attualità Novarese -

Romagnano ricorda Maria Pia Boggio, ex barista

La donna era molto amata in paese

Romagnano ricorda Maria Pia Boggio, ex barista. La donna è mancata pochi giorni fa.

Romagnano ricorda Maria Pia Boggio

Ha gestito per ben 26 anni il bar Cavour di Romagnano prima di passare il testimone alle figlie. Pochi giorni fa è deceduta. Nata nel 1944, aveva solo 33 anni quando le fu diagnosticata una grave malattia che avrebbe dovuto lasciarle solo qualche mese di vita. Il destino, fortunatamente, le riservò una sorte diversa. Guarì ed ebbe modo di crescere non solo le figlie Deborah, Kathya e Glenda, ma anche i suoi nipoti.

I ricordi

«Era il nostro orgoglio – la ricorda la figlia Glenda Marengo – il nostro esempio per quanto riguarda la famiglia, il rispetto e l’amore. Nostra mamma aveva una grande dote: ha aiutato molte persone. Ci ha aiutato a crescere i nostri bambini e non ha mai fatto un torto a nessuno». Maria Pia Boggio era vedova: il marito Isidoro Marengo si era spento come lei il 4 aprile, nel giorno del suo onomastico. Esattamente cinque anni dopo, la moglie l’ha raggiunto, come se si fossero dati un appuntamento. «Ora siamo sole e con una grossa responsabilità – le ha scritto la figlia Glenda – dimostrarti di essere alla tua altezza, di avere capito. In questi giorni ho anche capito quanto eri amata». Sono in tanti, infatti, ad avere riservato parole di stima e affetto nei confronti di Boggio. «Credo che sia stata una donna straordinaria, soprattutto come madre – racconta il sindaco Cristina Baraggioni – nei confronti delle sue tre figlie, che a loro volta si sono dimostrate straordinarie con lei. Il loro rapporto era speciale, improntato a una forte solidarietà: erano sempre pronte a sostenersi l’una con l’altra. Era anche una nonna affettuosissima. Credo che abbia riempito le vite dei suoi cari con tanto amore e dedizione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente