Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Rubato cestello delle caldarroste: rabbia a Crevacuore
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Rubato cestello delle caldarroste: rabbia a Crevacuore

Il furto dopo la castagnata: lo strumento era stato lasciato a raffreddare

rubato cestello

Rubato cestello delle caldarroste durante la manifestazione a Crevacuore: lo sconcerto degli organizzatori.

Rubato cestello lasciato a raffreddare

Tutto esaurito per la castagnata di Crevacuore: il gruppo Manifestazioni crevacuoresi ha distribuito in piazza le gustose caldarroste. In tanti si sono fermati per gustare le castagne appena fatte per la soddisfazione degli organizzatori. Peccato che qualcuno abbia deciso di rubare il cestello in serata. Ad annunciarlo è proprio l’associazione con un messaggio su Facebook: «Tanta pena per chi domenica in tarda serata ha avuto l’idea di rubare il cestello per cuocere le castagne, era ancora bollente».

Il furto

Al termine del pomeriggio passato a preparare le caldarroste infatti i volontari dell’associazione avevano lasciato il cestello nella piazzola occupata per tutta la giornata, proprio per lasciarlo raffreddare prima di ritirarlo. Ma quando sono tornati in serata a riprenderlo non c’era più. Qualcuno evidentemente ha pensato di caricarselo in auto e portarselo via, ha aspettato che non passasse nessuno per strada e ha fatto sparire il cestello. Un gesto che ha lasciato l’amaro in bocca all’associazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente