Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scacchi viventi: Crevacuore torna indietro nei secoli
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Scacchi viventi: Crevacuore torna indietro nei secoli

Tutto pronto per la suggestiva manifestazione

Scacchi viventi: Crevacuore torna indietro nei secoli. Questa sera tuffo nel passato per il Comune biellese.

Scacchi viventi Crevacuore protagonista questa sera

Questa sera verrà messa in scena la storica partita a scacchi viventi tra il contadino e il marchese, simbolo della lotta per la libertà del paese. L’evento è in programma tra il pomeriggio e la serata di oggi. Ed è un evento che ha messo in moto tutto il paese, con centinaia di persone a occuparsi dei tantissimi aspetti della manifestazione: dai costumi alla gastronomia, dalla viabilità agli eventi collaterali. In cabina di regia il gruppo Manifestazione crevacuoresi in piazza, nato con il principale obiettivo di riproporre una tradizione che aveva tenuto banco sino agli anni Ottanta. Ma, come accennato, dal Comune ai volontari, dalla Pro loco a tante altre associazioni, ognuno fa la sua parte.

Iniziative del pomeriggio

Alle 14.30 in piazza parrocchiale inizierà il terzo torneo semilampo di scacchi (le premiazioni saranno alle 18). Intanto in centro paese i bambini avranno la possibilità di partecipare a un palio e a giochi medievali. Tra bancarelle ed esibizioni, si arriverà alle 16.30, quando scatterà la prima sfilata storica in costume con figuranti provenienti da diverse regioni d’Italia e gli “Sbandieratori di Asti”.
Alle 17.30, nella piazza delle scuole, andrà in scena lo spettacolo “Il Palo della cuccagna” con gli esperti “Acrobati della cuccagna”.

Attività serali

Dalle 20.30 la cena del marchesato e il via al secondo corteo. Alle 21 in piazza il momento clou della giornata: la partita degli scacchi viventi tra il marchese e il contadino. L’evento sarà presentato da Beppe Pellitteri e Neviano Dalvici, membri del gruppo “Il tarlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente