Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scavo archeologico a Biandrate, ritrovamenti del Neolitico
Attualità Novarese -

Scavo archeologico a Biandrate, ritrovamenti del Neolitico

Il cantiere iniziò per gli scavi della Tav.

Scavo archeologico a Biandrate, alcuni reperti del Neolitico.

Scavo archeologico, le scoperte

Si tratta di uno degli scavi archeologici più importanti del Piemonte orientale quello di Biandrate, ad affermarlo è stata Manuela Salvitti della Soprintendenza archeologia, belle arti delle province di Biella, Novara, Vercelli e Vco dopo la visita del cantiere. Il cantiere partì per la costruzione della Tav, ma durante gli scavi vennero alla luce reperti del Neolitico, ritrovamenti inaspettati in queste zone.Sono attivi anche altri scavi per il ritrovamento di reperti: a Greggio, a Cureggio e sul confine tra Briga e Gozzano. Lo scorso anno invece venne alla luce un’area di interesse archeologica a Salussola.

(foto di repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente