Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Schiamazzi notturni a Postua: sui francesi scoppia la polemica sui social
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Schiamazzi notturni a Postua: sui francesi scoppia la polemica sui social

Alcuni residenti si lamentano per una festa durata fino alle quattro. Altri difendono i ragazzi: lasciateli divertire almeno d'estate.

schiamazzi crevacuore

Schiamazzi notturni a Postua: scoppia la polemica sui social

Schiamazzi notturni a Postua: scoppia la polemica sui social

«Va bene le vacanze… ok all’arrivo dei turisti francesi… ma un minimo di rispetto… Alle 4 di notte gli schiamazzi per strada si potrebbero evitare soprattutto da in popolo civilissimo come i francesi… Ci sono persone anziane, e gente che magari, si deve alzare per lavoro.. Non tutti siamo in ferie…» Questo il post pubblicato qualche giorno fa sul gruppo Facebook “Postua”: un post che ha dato il via a una raffica incredibile di commenti, risposte, considerazioni e segnalazioni di ogni sorta sulla “movida” postuese. Del resto, ancora di recente il problema degli schiamazzi era stato sollevato a Borgosesia.

Il paese si divide

Ovviamente le opinioni si dividono. Da una parte c’è chi conferma il disagio di fronte ai fracassoni: «Nessuno vieta di “far casino” con gli amici in vacanza, ma qui si parla di gente che suona la chitarra sul terrazzo alle 3 del mattino e che urla letteralmente sotto le finestre della gente e non mi sembra proprio il caso…» Dall’altra parte c’è chi invoca maggiore tolleranza: «Per 15 giorni all’anno lasciate vivere questi ragazzi…» E c’è chi ricorda che i francesi portano comunque beneficio economico: «Con tutti i paesi di montagna che muoiono avere del turismo è una fortuna!»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente