Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sconcerto in Valsesia per Tiziano: una tragedia inspiegabile
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Sconcerto in Valsesia per Tiziano: una tragedia inspiegabile

Tantissimi messaggi di cordoglio per il gestore della "tabaccheria dell'orologio" di Varallo. Abitava a Boccioleto in frazione Fervento.

Sconcerto in Valsesia per Tiziano: una tragedia inspiegabile. Decine di messaggi su Facebook per l’improvvisa scomparsa dell’uomo che gestiva la “tabaccheria dell’orologio”.

Sconcerto in Valsesia per Tiziano, gestore della “tabaccheria dell’orologio” a Varallo

I tantissimi amici e conoscenti ancora non si capacitano per la tragedia di Tiziano Gazzola. L’uomo, titolare della storica “Tabaccheria dell’orologio” di Varallo, è stato trovato senza vita nella propria auto intorno al mezzogiorno di domenica. Decine i messaggi di cordoglio su Fecebook, dove si ricordano anche i suoi modi affabili e gentili. Classe 1961, aveva acquistato la sua rivendita parecchi anni fa. Poi l’aveva data in gestione per un certo periodo, per poi riprenderla in mano un paio di anni fa e occuparsene fino all’altro giorno.

Uomo conosciuto in tutta la valle: era attivo nel carnevale di Fervento

Ma a piangere il commerciante non è solo Varallo ma tutta l’alta Valsesia. Gazzola infatti abitava a Fervento, frazione di Boccioleto, in Val Sermenza. Ed è qui che il suo corpo è stato rinvenuto domenica ormai privo di vita. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto verso mezzogiorno. Gazzola si trovava ormai esamine all’interno della sua auto. Una tragedia che ha lasciato senza parole le tante persone che lo conoscevano. Gazzola era un volto noto anche nel mondo associativo e in particolare nel carnevale, avendo fatto parte del Comitato di Fervento e partecipando ai tanti veglioni e alle tante panicce della zona. E a Varallo non c’è abitante o passante che non si entrato almeno una volta nel suo negozio, dove lui dietro al bancone scambiava volentieri due chiacchiere. Talvolta lo si incontrava nel bar della sorella Patrizia, che sorge sempre in via Umberto I, a pochi metri di distanza dalla tabaccheria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente