Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Scopello scioglie il voto e allontana il lupo
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Scopello scioglie il voto e allontana il lupo

Almeno un centinaio i pellegrini che hanno preso parte all’appuntamento

Scopello scioglie il voto al lupo, un tempo si faceva per cercare di tutelarsi dall’animale. Oggi l’argomento è tornato di stretta attualità

Scopello scioglie il voto, ormai è una tradizione

E’ una tradizione che continua da oltre cinque secoli, il voto al lupo della comunità di Scopello. Un tempo si faceva per cercare di tutelarsi dall’animale, poi l’emergenza passò ma in questi giorni è un argomento che è tornato di grande attualità. Ogni seconda o terza domenica di maggio, in funzione della presenza della neve, si svolge la tradizione processione alla cappella della Madonna della Neve, all’alpe Mera.

Il voto al lupo

Pare che “per scongiurare il pericolo dei lupi gli abitanti della zona fin dal 1585 si recassero nel mese di maggio in processione all’alpeggio e che l’oratorio sorse proprio con questo preciso intento. Le celebrazioni comunitarie di Mera avevano lo scopo di propiziare la stagione del pascolo, a protezione degli animali e degli uomini costretti a lottare contro le difficoltà della montagna.

La tradizione

Quasi cinque secoli fa si stabilì che ogni famiglia dovesse mandare almeno un rappresentante a partecipare a questa camminata per invocare la liberazione dai lupi, che erano un flagello. E la tradizione prosegue ancora ai giorni nostri. Almeno un centinaio i pellegrini che hanno preso parte all’appuntamento: alcuni sono partiti dal centro di Scopello, gli altri si sono uniti all’Alpe Trogo. Ma in questo periodo la presenza del lupo in valle è tornato argomento di attualità, diversi gli avvistamenti e soprattutto si sono registrati anche alcuni attacchi al bestiame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente