Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sentiero Cai Valduggia-Varallo lungo i luoghi del Ferrari
Attualità Borgosesia e dintorni -

Sentiero Cai Valduggia-Varallo lungo i luoghi del Ferrari

I soci della sottosezione valsesiana sulle orme dell'artista

sentiero cai

Sentiero Cai lungo le tracce del grande artista valsesiano.

Sentiero Cai sulle orme di Gaudenzio Ferrari

Si sviluppa tra Valduggia e Varallo, toccando i luoghi valsesiani di Gaudenzio Ferrari. E’ il sentiero percorso dai soci della sottosezione di Borgosesia del Cai. Nelle intenzioni c’è ora la volontà di contrassegnare il tracciato con un apposito marchio. L’iniziativa è nata in occasione della mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari”, e il Cai cittadino ha voluto rendere omaggio all’artista con una escursione dedicata, attraverso alcuni dei luoghi in cui ha avuto inizio la sua formazione artistica e dove ha dipinto i primi capolavori.

La casa natale

Così, domenica, un gruppo numeroso ha seguito “le orme di Gaudenzio Ferrari”, mettendosi in cammino dalla casa natale del pittore a Valduggia, dopo aver visitato la chiesa parrocchiale di San Giorgio. Il percorso ha condotto i partecipanti lungo i sentieri di Lebbia, Arva, Agua fino a Cellio. Qui è stata effettuata una sosta, prima di ripartire per Breia e località San Bernardo. La discesa è stata verso Cavaglia, con sosta per il pranzo alla cappella di Sant’Agostino, Roccapietra e Pian Presello. Hanno poi proseguito sino alla chiesetta di Loreto per una visita guidata alle opere di Gaudenzio Ferrari e di altri artisti tra cui l’allievo Fermo Stella. L’ultima parte del tragitto ha attraversato Varallo per arrivare alla chiesa di Santa Maria delle Grazie per ammirare la “Parete Gaudenziana”.

La segnaletica

La commissione segnaletica del Cai Varallo sta valutando la possibilità di segnalare con apposito marchio il percorso che attualmente segue tratti diversi di vari itinerari. E’ possibile seguire la passeggiata scaricando dal sito del Cai Varallo il tracciato Gps, avendo l’opportunità di conoscere l’intero percorso immerso nella natura, con scorci panoramici di notevole estensione. La sottosezione Cai “Tullio Vidoni” di Borgosesia e la commissione segnaletica, organizzatrici della giornata, ringraziano «il parroco di Valduggia don Dante Airaga e il sacrestano che hanno illustrato la chiesa di San Giorgio, la guida e la custode della chiesa di Loreto, gli organizzatori della mostra, l’amministrazione del Comune di Varallo per la collaborazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente