Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Serravalle ricorda Natalino Teglia, storico vigile
Attualità Serravalle e Grignasco -

Serravalle ricorda Natalino Teglia, storico vigile

Si è spento all’ospedale di Borgosesia: aveva 88 anni, il suo cuore non ha retto a un'operazione al femore.

Serravalle ricorda Natalino Teglia, storico vigile. E’ mancato in seguito a un’operazione al femore, il suo cuore era ormai troppo debole e non è riuscito a riprendersi.

Serravalle ricorda Natalino Teglia, storico vigile

«Natalino: quel nome mi aveva sempre fatto pensare che fosse nato a Natale, invece era nato il 2 gennaio 1930. – con queste parole Piera Mazzone ricorda il serravallese -. Con il fratello Paolo, il padre Michele e lo zio Giovanni, lavorò alla costruzione del ponte ferroviario della Cartiera, che collegava Grignasco con lo stabilimento. La guerra era terminata da poco e Natalino aveva solo sedici anni, ma un grande amore: il calcio, infatti fu un ottimo e promettente calciatore, fino a oltre trent’anni, militando in varie squadre della provincia. Dopo aver fatto il cantoniere per conto del Comune, Natalino conseguì la licenza di Scuola Media, titolo di studio che gli permise di accedere al concorso per l’assunzione di un vigile urbano e di vincerlo. Si sposò con Eliana Villarboito ed ebbe un figlio: Gianpaolo. Lo ricordo bene, impeccabile nella sua divisa, che dirigeva il traffico e guidava lo scuolabus: un uomo tranquillo e imperturbabile.»

Il funerale celebrato in paese

Il funerale di Natalino Teglia è stato celebrato la scorsa settimana nella chiesa parrocchiale di Serravalle, quindi la salma è stata portata al tempio crematorio. Il serravallese lascia la moglie Eliana, il figlio Gianpaolo, il fratello Piercarlo e la sorella Germana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente