Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Spettacolo di Natale Ghemme si prepara
Attualità Novarese -

Spettacolo di Natale Ghemme si prepara

La storia della nascita di Gesù Bambino sarà raccontata dalla nonna materna al nipote, mentre i genitori ascolteranno

Spettacolo di Natale, le prove per la sacra rappresentazione sono iniziate nei giorni scorsi all’oratorio Beata Panacea per proseguire domenica e sabato 22

Spettacolo di Natale è in programma il 23 dicembre in chiesa parrocchiale

“Mamma ho scoperto il Natale”. Ecco il titolo della recita in programma il 23 dicembre nella chiesa parrocchiale di Ghemme. Protagonisti i ragazzi che frequentano l’oratorio, insieme agli animatori e alcuni genitori. Le prove per la sacra rappresentazione sono iniziate nei giorni scorsi all’oratorio Beata Panacea per proseguire domenica e sabato 22, dalle 14 alle 17, sempre nei locali di via Marino del Grande. «Quest’anno la recita – spiega Grazia Russo, una delle animatrici – si basa sulla riscoperta del presepe. Il Natale non è una festa materiale, ma il senso di stare in famiglia, per questo la storia della nascita di Gesù Bambino sarà raccontata dalla nonna materna al nipote, mentre i genitori ascolteranno».

I quadri tradizionali della Natività si mischieranno alla storia della famiglia ghemmese tipo

I personaggi che si alterneranno sul palco saranno mamma Ernesta, papà Franco, nonna Giancarla, figlio Federico, Maria, San Giuseppe, i pastori e naturalmente Gesù Bambino. Ancora da definire chi interpreterà i vari ruoli, quello che è certo è che i quadri tradizionali della natività si mischieranno alla storia della famiglia ghemmese tipo. A vestire i panni degli attori ci sarà un gruppo di bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, che fin dalla prima prova si sono dimostrati entusiasti della recita. Le scenografie e i costumi sono a cura degli animatori, delle catechiste e di alcune mamme. Inoltre, la sera del 23 sarà presente anche Stefano Maulini, che darà una mano per quanto riguarda luci e musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente