Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Sre Grignasco trova venti nuovi volontari
Attualità Serravalle e Grignasco -

Sre Grignasco trova venti nuovi volontari

La scorsa estate il sodalizio aveva iniziato a cercare persone per il servizio di centralino

Sre Grignasco trova venti nuovi volontari. Nuovi centralinisti per il Servizio radio emergenza di Grignasco.

Sre Grignasco trova venti nuovi volontari

La scorsa estate il sodalizio aveva iniziato a cercare persone per il servizio di centralino. Erano necessari infatti volontari capaci di rispondere alle chiamate degli utenti e appuntare gli indirizzi delle località da raggiungere con i specifici mezzi. E l’appello lanciato nei mesi scorsi non è rimasto inascoltato. A dirlo è il presidente dell’associazione grignaschese Guido Vigna: «Abbiamo trovato persone volenterose che hanno risposto alla nostra richiesta – sottolinea il portavoce del gruppo -. In totale sono una ventina». I nuovi centralinisti non sono tutti di Grignasco. «Ci sono molte persone che arrivano da paesi limitrofi – prosegue Vigna – e le fasce di età dei volontari sono diverse. Ci sono persone di 50 e 60 anni ma anche più maturi».

Il ruolo del centralinista

Fare il centralinista non è un compito particolarmente semplice. «Non consiste solamente nel rispondere al telefono – evidenzia il punto di riferimento dell’Sre -. Occorre cercare di mantenere la calma nel momento in cui si ricevono le chiamate di emergenza, ma non solo. E’ necessario saper utilizzare il computer per registrare i dati telefonici su un apposito programma anche nel caso in cui veniamo contattati per servizi di trasporto non solo per le emergenze».
I mezzi dello Sre non arrivano solo laddove ci sono persone da soccorrere ma portano anche chi lo richiede in apposite strutture ospedaliere. Benchè ora l’associazione sia riuscita a trovare un buon numero di volontari non esclude che in futuro possano essere accolti anche nuovi centralinisti. «Se qualcuno volesse offrirci un aiuto troverà sempre le porte aperte – conclude Vigna -. Siamo ben contenti di accogliere persone che hanno voglia di contribuire alle nostre attività».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente