Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Studenti sporcano parco: rimandati indietro a pulire
Attualità Borgosesia e dintorni -

Studenti sporcano parco: rimandati indietro a pulire

A dare origine alla reazione è stato un episodio accaduto un paio di settimane fa che ha coinvolto alcuni studenti dell'Ipsia

Studenti sporcano parco: rimandati indietro a pulire. L’iniziativa parte da Borgosesia.

Studenti sporcano parco, lo devono pulire

In orario scolastico vanno a pulire e fanno una “ripassata” delle regole di senso civico e rispetto per l’ambiente.
A dare origine alla reazione è stato un episodio accaduto un paio di settimane fa al parco Magni, che ha coinvolto alcuni studenti dell’Ipsia impegnati in una lezione all’esterno dell’istituto di via Marconi. «Hanno stazionato nell’area del campo da basket – spiega l’accaduto l’assessore comunale Eleonora Guida, delegata ad ambiente e parco Magni -, e quando se ne sono andati hanno lasciato un bel carico di sporcizia, fra cartacce, mozziconi e bottigliette. Oltretutto senza prendere in considerazione i richiami che sono stati rivolti da alcuni addetti al parco. A quel punto abbiamo deciso di informare il dirigente scolastico di quanto successo».

Impronta educativa

Si è così presa la decisione di far pulire agli stessi studenti quanto lasciato abbandonato, e di dare però uno spessore educativo alla punizione: «Il preside ha stabilito di portare i ragazzi nella mattinata di tre martedì a pulire – prosegue l’assessore -, non solo dove è stato sporcato ma sull’intera area del parco. Ma di farlo soprattutto per sensibilizzarli sull’importanza della salvaguardia dell’ambiente: durante i lavori gli studenti vengono seguiti dai gestori del parco che cercheranno di far comprendere come sia fondamentale aver cura e rispetto di quanto ci circonda».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente