Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Svastica sopra cappuccino: barista denunciato
Attualità Fuori zona -

Svastica sopra cappuccino: barista denunciato

Singolare caso giudiziario sollevato da uno studente piemontese. L'esercente finito nei guai è di Genova.

Svastica sopra cappuccino: studente piemontese fotografa la tazza, finisce nei guai un barista genovese. Che aveva disegnato la croce uncinata anche all’esterno di alcuni negozi gestiti da immigrati.

Svastica sopra cappuccino: scatta la denuncia per un barista

Un barista di Genova finisce nei guai per aver disegnato una svastica sopra il cappuccino servito a un giovane studente piemontese, del liceo Peano-Pellico di Cuneo. Come riferisce nuovaperiferia.it, il giovane era in gita con la classe a Genova quando in un bar gli era stato servito un cappuccino con una svastica disegnata sulla schiuma. Il ragazzo  fotografò e poi consumò il cappuccino. Più tardi, la scolaresca notò il barista che disegnava una svastica con la farina sul porfido di piazza Bianchi. Gli studenti avvisarono l’insegnate e quindi scattò la denuncia.

L’accusa e i precedenti

Il barista dovrà rispondere di incitazione all’odio razziale e violazione della legge Mancino sulla discriminazione razziale. Pare che il barista non sia nuovo a questi gesti. Infatti, è stato sorpreso a disegnare svastiche fuori ai negozi di extracomunitari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente