Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Telegiornale sull’alluvione del 1968: al lavoro le scuole della Valsessera
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Telegiornale sull’alluvione del 1968: al lavoro le scuole della Valsessera

Il progetto è stato presentato al presidente della Repubblica in visita

telegiornale sull'alluvione

Telegiornale sull’alluvione di mezzo secolo fa: gli studenti della Valsessera hanno realizzato un video sul tema.

Telegiornale sull’alluvione a Pray

Gli studenti dell’istituto comprensivo di Pray si trasformano in giornalisti per ricordare l‘alluvione che segnò il territorio cinquant’anni fa. I ragazzi e i bambini sono impegnati, in questi mesi, nella realizzazione di lavori che hanno come protagonista questo tema. Il 10 novembre una delegazione di ragazzi della scuola media di Crevacuore, Coggiola e Pray ha avuto un incontro con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, esponendo il progetto che li vede coinvolti in ricordi dell’alluvione. Presenti anche alcuni docenti e la dirigente scolastica Patrizia De Fabiani.

L’incontro con il presidente Mattarella

«Abbiamo partecipato – spiega De Fabiani – all’incontro che si è tenuto a Valle Mosso in occasione del 50° anniversario dell’alluvione che ha colpito il nostro territorio. I ragazzi presenti erano emozionati e hanno mostrato al Presidente della Repubblica il loro progetto che consiste nella realizzazione di un video con un telegiornale». In questi mesi i giovani hanno lavorato alla ricerca del materiale così da preparare il telegiornale. «L’idea alla base del progetto – spiegano dall’Istituto comprensivo di Pray – è quella di far riflettere i ragazzi su cosa è accaduto nel 1968, anche grazie alle testimonianze dirette di coloro che hanno vissuto l’evento in prima persona. Lo scopo è quello di rendere i ragazzi consapevoli delle misure di prevenzione attuate negli anni e programmate per il futuro, di far comprendere ai ragazzi che l’evento alluvione è un monito e una guida per le scelte future di un territorio e rendere i ragazzi, per quanto possibile, osservatori critici».

Le testimonianze

Le tre scuole hanno poi realizzato un confronto fotografico tra 1968 e 2018, un approfondimento relativo alla prevenzione e monitoraggio e la ricerca di testimonianze dirette di chi ha vissuto il drammatico evento. Il video con tutti i lavori realizzati anche nelle scuole dell’infanzia e primaria, che fanno capo all’istituto comprensivo di Pray, saranno esposti nella mostra “Le forme dell’acqua” alla Fabbrica della ruota di località Vallefredda. L’allestimento, al quale parteciperanno anche le scuole degli istituti comprensivi di Trivero e di Vallemosso, si terrà il 15 e 16 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente