Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Valduggia acqua non potabile in tre frazioni
Attualità Borgosesia e dintorni -

Valduggia acqua non potabile in tre frazioni

Per Orlonghetto, Romagnasco e una fontana di Zuccaro è stata emessa un’ordinanza che impone la bollitura prima dell'uso alimentare.

Valduggia acqua non potabile in tre frazioni: bisogna farla bollire prima di usarla per fini alimentari.

Valduggia acqua non potabile a Orlonghetto, Romagnasco e in una fontana di Zuccaro

Il Comune di Valduggia ha emesso un’ordinanza di acqua non potabile per Orlonghetto, Romagnasco e per una fontana di Zuccaro. Vietato l’uso alimentare a meno che non si sottoponga l’acqua a bollitura per eliminare i batteri. In seguito ai controlli effettuati dal dipartimento di prevenzione servizio igiene dell’Asl di Vercelli è stato infatti verificato che l’acqua «non risponde ai parametri microbiologici». Il problema di acqua non potabile non è infrequente in zona: a marzo era toccato ad Arlezze.

Acquedotti consortili

Le ordinanze per la non potabilità riguardano gli acquedotti consortili di Romagnasco e Orlonghetto, mentre a Zuccaro i problemi (non potabilità sotto il profilo batteriologico) sono evidenziati nell’acquedotto Marcette che serve la fontana prospiciente Casa Rastelli, gestito dal consorzio Terrieri di Zuccaro. Si raccomanda dunque alla popolazione si far bollire l’acqua prima del suo utilizzo. La disposizione resterà valida sino a che le analisi dell’Asl non accerteranno il rientro nella norma dei valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente