Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo-Quarona sui pedali: in autunno in cantiere la pista
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo-Quarona sui pedali: in autunno in cantiere la pista

Partirà dalla stazione di Varallo fino alle vicinanze del cimitero di Quarona, passando per l’area industriale di Roccapietra

varallo-quarona

Varallo-Quarona sui pedali: si potrebbe fare già dalla prossima primavera.

Varallo-Quarona sui pedali il progetto

Da Varallo a Quarona in bicicletta: potrebbero iniziare già con la fine dell’anno i lavori per la nuova pista ciclabile. Promesso in campagna elettorale dall’attuale amministrazione, il percorso su strada riservato alle due ruote collegherà il centro di Varallo all’area industriale di Quarona e dovrebbe essere pronto per la prossima primavera. A spiegare come verrà costruita quella che è una novità per la città e per tutta la zona, Pamela Negri, assessore delegato a politiche giovanili, scuola e ambiente, che fin dall’inizio si è occupata dell’iniziativa. «Dove la strada riservata alle automobili è più larga verrà leggermente ristretta per fare spazio alla pista, mentre in altri punti dovremo allargare la carreggiata per aggiungere il percorso», dice la responsabile.

Il percorso

Dalla stazione della città del Sacro Monte ai pressi del cimitero del comune limitrofo, passando per l’area delle fabbriche di Roccapietra, pendolari e amanti della bici potranno infatti spostarsi su una doppia corsia illuminata e protetta da barriere con un senso per ciascuna direzione di marcia, pedalando così in sicurezza attraverso i centri per un totale di nove chilometri.

La previsione dell’ingegnere Egidio Fauda Pichet, titolare dello studio a cui è stato affidato la stesura del progetto, è quella di dare il via ai lavori entro la fine dell’anno e di terminarli nella prossima primavera. «Ora dobbiamo partire con la gara di appalto per trovare chi se ne occuperà», aggiunge l’assessore Negri. La pista per le biciclette sta per diventare una realtà grazie alla vincita del concorso “Percorsi ciclabili sicuri”, indetto dalla Regione Piemonte anche per incentivare l’utilizzo di un mezzo alternativo all’auto. Per terminare l’opera, tra progettazione, realizzazione e collaudo, serviranno 764.663 euro, ma il 60% della spesa sarà pagato con i fondi regionali. Con Quarona come partner, Varallo si è infatti classificata dodicesima nella lista dei quarantasette comuni aderenti al bando, aggiudicandosi un contributo pari a 458.797,80 euro.

Un sondaggio

L’ok all’erogazione è arrivato nel mese di giugno, permettendo così di concretizzare una delle promesse elettorali del sindaco Eraldo Botta, ma soprattutto di dare una risposta a quella che era stata una richiesta avanzata dalle industrie della zona ormai qualche anno fa. Per avere un’ulteriore conferma dell’indice di gradimento che la costruzione di un percorso ciclabile avrebbe suscitato tra la popolazione di Varallo e Quarona, nei mesi scorsi il Comune ha condotto un sondaggio tra coloro che dovrebbero usufruire maggiormente del servizio: i lavoratori pendolari, appunto. A detta dell’assessore all’ambiente Negri, il feedback è stato positivo e l’idea della nuova opera pubblica ha riscosso fin da subito molto interesse. Ora non resta che attendere il fischio d’inizio per la sua realizzazione.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente