Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo ricorda la maestra Maria Versetti
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo ricorda la maestra Maria Versetti

Originaria di Agnona, viveva a Crevola dal giorno delle nozze. Dedicò tutta la vita alla scuola

Varallo ricorda la maestra Maria Versetti. La donna è mancata pochi giorni fa.

Varallo ricorda la maestra Maria

Originaria di Agnona , Maria Versetti, vedova Sterna, viveva a Crevola dal giorno delle nozze. Negli anni ’90 era andata in pensione dopo 42 anni di insegnamento come maestra unica, in diversi centri della valle, tra cui Boccioleto e Valduggia, poi a Varallo. «Come ha ricordato anche il prevosto don Roberto Collarini durante l’omelia, Maria era proprio come ci si immagina una “signora maestra”: un’insegnante d’altri tempi», ricorda Anita Orgiazzi, collega e amica della vedova Sterna. «Maria per me era un’amica di una vita: abbiamo lavorato insieme per quindici anni come insegnanti parallele e ci siamo frequentate tanto, andavo spesso a trovarla anche fuori da scuola – racconta la maestra -. Non era una persona gelosa delle sue cose e, quando ho cominciato a esercitare a Varallo, lei mi ha aiutata molto».

Maestra unica

Alle elementari Versetti insegnava tutte le materie e spesso la si poteva incontrare a piedi o in bicicletta nel tragitto di ritorno verso Crevola. «Era severa, ma amata dai bambini: sapeva essere autorevole e mai autoritaria. Chi l’ha conosciuta sa che non era burbera, nonostante potesse sembrarlo anche a causa della sua riservatezza», spiega Orgiazzi. «Maria ha dedicato la sua vita alla scuola, le piaceva leggere e scrivere, arte in cui era molto brava – continua l’amica -. Amava molto i gatti: lei e suo marito ne avevano parecchi, tutti tenuti benissimo e vissuti fino a un’età avanzata».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente