Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Varallo sotterranea al centro dell’uscita del Gescav | Le foto
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Varallo sotterranea al centro dell’uscita del Gescav | Le foto

Il “Gruppo esplorazione e studi cavità artificiali Valsesia” ha condotto i partecipanti in un affascinante tour

varallo sotterranea

Varallo sotterranea protagonista per la prima uscita del “Gruppo esplorazione e studi cavità artificiali Valsesia”.

Varallo sotterranea e il suo fascino

Quaranta partecipanti per la prima uscita del “Gruppo esplorazione e studi cavità artificiali Valsesia”: sono solo una parte delle 194 persone che hanno chiesto di partecipare alla prima edizione del tour nella Varallo sotterranea. Insieme ad alcuni amici del Gruppo speleologico mineralogico valsesiano, le guide hanno condotto il gruppo nel viaggio nel sottosuolo.

Le tappe

Il tour è partito dalla Collegiata di San Gaudenzio, con la guida di Remo Farinone. È quindi proseguito nel sottosuolo del teatro Civico per poi spostarsi sotto Palazzotto Negrotti. Interessanti anche la visita in superficie, il passaggio alle vecchie carceri e la calata nel pozzo di San Carlo. Il viaggio ha inoltre toccato la zona sotto palazzo D’Adda e la ghiacciaia sotterranea dello Splendid Park hotel.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le fotografie

Idee per il futuro

Il Gescav ha parlato anche dei suoi programmi futuri, che coinvolgeranno anche il Comune di Varallo. «Prossimamente i nuovi soci sostenitori verranno coinvolti in diverse iniziative simili legate alle cavità artificiali sotterranee e già si pensa al prossimo stage di primavera con le cose che in questa edizione non è stato possibile ancora visitare e per consentire a tutti coloro che sono stati, purtroppo, esclusi per eccesso numerico, di potere entrare in questo interessante mondo tutt’altro che superficiale di Varallo – spiegano dal gruppo – Infine un pensiero nel cuore di ognuno è stato per chi si era prenotato, ma ci ha prematuramente lasciato alcuni giorni fa: l’amico Tiziano Gazzola, che molti di noi conoscevano e in particolare il presidente del gruppo, Danilo Carpani, parente prossimo di Tiziano. Per la disponibilità il Gescav vuole ringraziare, oltre a Remo Farinone, Don Roberto Collarini, il sindaco di Varallo Eraldo Botta e l’assessore Alessandro Dealberto, il gruppo GSMV di Borgosesia e la famiglia Negri».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente