Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vende profumi di marca ma tarocchi: Grignasco, allarme tra i negozianti
Attualità Serravalle e Grignasco -

Vende profumi di marca ma tarocchi: Grignasco, allarme tra i negozianti

Commercianti sul piede di guerra contro questo personaggio che tenta di affibbiare merce farlocca.

Vende profumi di marca, ma tarocchi: dice di essere mandato da un noto commerciante della zona a vendere dei profumi e tenta in tutti i modi di truffare altri negozianti. Una strana vicenda sta coinvolgendo molteplici attività di Grignasco.

Vende profumi di marca ma tarocchi: allontanato dai negozi il truffatore

Nei giorni scorsi un ragazzo giovane, pare di origine italiana, si è presentato in un’attività commerciale mostrando una serie di tipologie di fragranze e dicendo di essere stato mandato da un altro negoziante del paese a venderle. La commessa dell’esercizio commerciale ha guardato i contenitori di vetro e si è soffermata in particolare sui nomi riportati sulle boccette. I prodotti che sembravano in un primo momento autentici, in realtà erano contraffatti. Il ragazzo è stato quindi allontanato dal locale. Ma il malvivente non si è arreso e ha ritentato il “colpo” con altri commercianti presenti in paese.

L’allarme lanciato sui social

Non appena il negoziante tirato in causa è stato avvertito dell’ennesimo tentativo del malvivente di usare il suo nome come mandante di una truffa si è rivolto alle forze dell’ordine, ma non solo. E’ stato anche lanciato un appello sui social e in particolare su Facebook. Il commerciante grignaschese ha infatti voluto mettere in guardia i suoi concittadini e altri esercenti, avvisandoli di procedere con cautela di fronte allo strano personaggio, ribadendo di non essere il vero mandante delle vendite di prodotti, peraltro farlocchi. Nell’arco di poco tempo numerose sono state le reazioni degli utenti e numerose le condivisioni. Questa non è la prima volta che accadono fatti simili in paese. Nel novembre del 2017 alcuni malviventi si erano presentati all’uscio di diverse abitazioni dicendo di essere stati mandati dal parroco a raccogliere offerte, che era ovviamente all’oscuro di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente