Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Venite a Gattinara: il sindaco abbassa le tasse per attirare residenti
Attualità Gattinara e Vercellese -

Venite a Gattinara: il sindaco abbassa le tasse per attirare residenti

Previste agevolazioni per i nuovi abitanti e i commercianti che scelgano la Città del Vino

venite a gattinara

Venite a Gattinara: opportunità e agevolazioni per famiglie, lavoratori e associazioni di volontariato.

Venite a Gattinara: la sfida

Una nuova sfida per il sindaco di Gattinara Daniele Baglione. Il primo cittadino si propone di «Fare di Gattinara e del suo territorio un luogo dove tutti vorrebbero poter vivere». Baglione, in un filmato diffuso nei giorni scorsi sui social network parla di “piccoli segnali” dati a giovani famiglie, cittadini e attività commerciali per rendere la città del vino più attraente non solo per i turisti, ma anche per chi mette su famiglia e decide di venire a viverci e per chi invece ci lavora o ha intenzione di aprire una nuova attività.

Per i commercianti

Ai commercianti che decidono di esporre la loro merce durante le manifestazioni promosse dal Comune all’esterno del negozio, non sarà richiesta la tassa di occupazione del suolo pubblico, offrendo così degli spazi esterni espositivi a ogni attività commerciale gattinarese in coincidenza con le feste organizzate durante l’anno. Sempre per i commercianti, è previsto il rimborso completo della Tari per tre anni per chi decide di aprire una nuova attività commerciale o di ampliarne una già esistente.

Niente Tari per i nuovi abitanti

Capitolo famiglie. Il Comune di Gattinara vuole aumentare il numero di residenti e, per farlo, cerca di venire incontro alle giovani coppie che decidono di trasferirsi in città. Lo farà sempre agendo sulla Tari, la cosiddetta tassa sui rifiuti, l’unica la cui competenza è rimasta interamente in capo alle amministrazioni comunali. Chi verrà ad abitare a Gattinara, per tre anni non pagherà la Tari. O meglio, la pagherà ma gli verrà interamente rimborsata da altri capitoli di spesa. Se nel frattempo nascerà un figlio, l’esenzione della Tari sarà prorogata di un altro anno. Inoltre, per le giovani famiglie, sono state introdotte delle agevolazioni sulla retta dell’asilo nido comunale.

Tra le recenti novità introdotte in paese, il book-crossing e l’illuminazione notturna del castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente