Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vertenza Alessi, adesso si parla di 80 esuberi
Attualità Fuori zona -

Vertenza Alessi, adesso si parla di 80 esuberi

Adesso si chiederà l'apertura della cassa integrazione straordinaria al Ministero del lavoro

Vertenza Alessi, nuovo incontro tra proprietà e sindacati.

Vertenza Alessi, altro tavolo

Nella mattinata di  lunedì 11 febbraio si sono svolte le assemblee dei lavoratori Alessi dove si è discusso, valutato e votato l’accordo raggiunto lo scorso venerdì 8 febbraio presso l’Unione Industriali del Vco tra azienda e RSU.  La gestione della crisi in atto prevede l’utilizzo della cassa integrazione straordinaria  che verrà richiesta dall’azienda nell’incontro previsto al  Ministero del Lavoro della Regione Piemonte mercoledì 13 febbraio. I lavoratori hanno votato pressoché all’unanimità l’ipotesi discussa e presentata oggi. Si apre adesso la seconda e difficile fase della costruzione del piano sociale per la gestione degli 80 esuberi che l’azienda ha dichiarato di avere. «Come Rsu – scrivono i sindacati – pur sottoscrivendo l’accordo raggiunto sulla Cigs, riteniamo precisare nuovamente che sarebbe stato meglio utilizzare lo strumento dei contratti di solidarietà poiché assegnavano un tempo maggiore di gestione della difficile situazione».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente