Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Vigili del fuoco inaugurano la caserma a Ponzone
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Vigili del fuoco inaugurano la caserma a Ponzone

Appuntamento a metà aprile. Si tratta di una novità attesa da ben dodici anni

vigili del fuoco

Vigili del fuoco in attesa dell’ampliamento imminente.

Vigili del fuoco ultimi tocchi per il centro operativo

Poco più di un mese di attesa per inaugurare a Ponzone il nuovo Centro operativo misto della Protezione civile, brevemente Com1. L’appuntamento è per il 14 aprile. In pratica si tratta dell’ampliamento della caserma dei vigili del fuoco di Ponzone. L’intervento è ormai terminato. All’appello mancano soltanto alcune carte burocratiche per poter far entrare in funzione la struttura dal punto di vista operativo.

Ultime pratiche

«Stiamo ultimando le ultime questioni burocratiche – spiega il vice presidente dell’Unione montana Gian Matteo Passuello -. Si tratta della sede del Com1 che ha permesso l’ampliamento della caserma dei vigili del fuoco del distaccamento volontario di Ponzone, un intervento che il territorio attendeva da anni». A sbloccare la situazione era stata l’ex giunta dell’Unione della presidente Paola Vercellotti che aveva trovato i fondi utili per finanziare un progetto a servizio di ben diciannove Comuni. Questa è l’area operativa di vigili del fuoco di Ponzone anche se spesso le squadre sono in trasferta nel basso Biellese come supporto.

Le novità

Per il 14 aprile dunque tutta la struttura potrà essere utilizzata dai volontari del distaccamento di Ponzone. «E’ un ampliamento necessario che ci permette di poter operare in tutta sicurezza e avere vicine le nostre attrezzature e i mezzi», spiega il capo distaccamento Giovanni Capparoni. La nuova ala ha una parte dedicata al ricovero dei mezzi, ma sono stati realizzati anche locali a disposizione dei volontari. Viene infatti garantito il servizio 24 ore nel fine settimana con una squadra sempre presente in caserma. Finora gli operatori erano costretti a dormire sopra il garage, mentre con la nuova struttura avranno stanze più comode a disposizione, oltre a una sala riunioni. Anche gli spogliatoi non saranno più al freddo, ma in una parte riscaldata dell’edificio. Ma soprattutto tutta l’attrezzatura potrà essere organizzata al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente