Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Accusa l’ex di essere uno jihadista, ma è falso
Cronaca Fuori zona -

Accusa l’ex di essere uno jihadista, ma è falso

L'incredibile vendetta messa a punto da una giovane a Torino.

accusa l'ex

Accusa l’ex fidanzato di essere un terrorista islamico, pronto a compiere un attentato. Ma è solo una vendetta.

Accusa l’ex di terrorismo

Un giovane libanese aveva in camera poster dei leader di Al Qaeda e dell’Isis. Ma era solo una vendetta dell’ex fidanzata. È un caso curioso quello accaduto a Torino. Una donna di origine ucraina, di 25 anni, è accusata di calunnia, furto e danneggiamento aggravato per avere tentato di fare credere l’ex fidanzato, un 26enne libanese, un terrorista islamico.

Nella stanza

I due ragazzi, entrambi studenti, vivevano in una residenza universitaria a Torino. Qui, a novembre, era scattato un allarme incendio. Nella stanza del libanese erano stati trovati foto, poster e bandiere inneggianti a organizzazioni estremiste islamiche.

Il furto

Le indagini hanno però appurato che il ragazzo era tornato in patria, mentre sarebbe stata proprio l’ex fidanzata, infuriata per essere stata lasciata, a intrufolarsi nella stanza dopo avere rubato le chiavi in un momento di distrazione del custode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente