Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Accusato di 40 furti nelle auto in sosta
Cronaca Sessera, Trivero, Mosso -

Accusato di 40 furti nelle auto in sosta

I colpi messi a segno nella zona di Mosso e Valle Mosso: alla sbarra è finito un albanese, che però nega tutto nonostante le impronte digitali.

Accusato di 40 furti messi a segno nelle auto in sosta a Mosso e Valle Mosso. Si tratta di un albanese, che però nega ogni addebito nonostante le impronte digitali.

Accusato di 40 furti nelle auto tra Mosso e Valle Mosso

Il suo avvocato dice che le sue impronte digitali trovate sulle auto svaligiate non provano con certezza che sia stato lui a forzarle. E nemmeno le immagini delle telecamere sono chiare. Per il pm invece non ci sono dubbi: è stato un albanese, G.A. le sue iniziali, a scassinare e derubare almeno quaranta auto mentre erano parcheggiate nelle vie meno frequentate di Mosso e di Valle Mosso. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe forzato le serrature, rubato tutto quello che poteva avere qualche valore, danneggiando infine la stessa vettura fino addirittura ad appiccarle il fuoco, in un episodio. Ora decine di automobilisti della zona aspettano il verdetto dei giudici per poter sapere chi “ringraziare” per quando fatto ai loro danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente