Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Albanese in tribunale per sfruttamento della prostituzione
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Albanese in tribunale per sfruttamento della prostituzione

L’uomo pretendeva da una donna romena 250 euro al giorno, altrimenti erano botte

Un 32enne di origini albanesi domiciliato nel Novarese è stato rinviato a giudizio con l’accusa di estorsione e sfruttamento della prostituzione. In una casa del centro di Novara aveva sistemato nel 2005 una donna romena oggi 39enne pretendendo 250 euro al giorno. La ragazza riuscì a ribellarsi appoggiandosi a una associazione denunciando il suo aguzzino che la percuoteva e la minacciava. Nei giorni scorsi era attesa una sua testimonianza, ma la donna non si è presentata in aula. Udienza rinviata in autunno.

Articolo precedente
Articolo precedente