Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Allarme a Gattinara per un enorme nido di calabroni
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Allarme a Gattinara per un enorme nido di calabroni

In via Carso trovato un favo di una settantina di centimetri di larghezza

Con il grande caldo ritorna l’allarme calabroni. Durante l’estate sono frequenti gli interventi dei vigli del fuoco, chiamati proprio a rimuovere nidi di calabroni costruiti vicino alle abitazioni, che mettono a repentaglio la sicurezza degli occupanti. Ma quello di qualche giorno fa a Gattinara è stato decisamente singolare, per le dimensioni del favo costruito dagli insetti. Nel pomeriggio di giovedì 24 agosto è arrivata al centralino del 115 una chiamata da una famiglia di via Carso, che lamentava la presenza di un nido di calabroni. Al loro arrivo, i pompieri del distaccamento di Varallo hanno trovato un favo di una settantina di centimetri di larghezza, costruito sotto una tettoia utilizzata come deposito. Per rimuoverlo in sicurezza è stato necessario il lavoro in contemporanea di due vigili del fuoco, operazione che solitamente viene svolta soltanto da una persona. I due pompieri hanno dovuto lavorare per circa mezz’ora fra la disinfestazione e la rimozione del favo in sicurezza. Nonostante in commercio esistano dei prodotti per stordire gli insetti e rimuovere il nido, quando il favo raggiunge dimensioni di questo tipo oppure non ci sono le condizioni di sicurezza necessarie per fare l’operazione (o non si hanno le attrezzature) è bene rivolgersi ai vigili del fuoco, che in poco tempo provvedono alla bonifica dell’abitazione.

Articolo precedente
Articolo precedente