Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Autista aggredito a Varallo: l’allarme del sindacato
Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Autista aggredito a Varallo: l’allarme del sindacato

La Faisa Cisal dopo le botte nel parcheggio della stazione: in aumento i casi di violenza, lavoratori abbandonati a loro stessi.

Autista aggredito nel piazzale della stazione a Varallo: il sindacato chiede maggiore tutela per i condicenti perché gli episodi di violenza stanno aumentando.

Autista aggredito a Varallo: un caso che si ripete

Sono in aumento gli episodi di violenza e prepotenza nei confronti degli autisti degli autobus. E quindi serve maggiore protezione per queste persone. Lo afferma Mario Caputo, portavoce dei sindacato Faisa Cisal dopo l’episodio accaduto all’autostazione di Varallo. «E’ stata un’aggressione – dice – che solo per miracolo non ha causato danni importanti all’autista. La “colpa” del collega che ha mandato su tutte le furie una coppia di utenti, un uomo ed una donna, è stata quella di farli salire dalla porta anteriore del bus, così come è obbligatorio fare sui mezzi extraurbani. Irritati dal fatto di dover seguire una norma, i due, dopo aver ricevuto in modo cordiale le giustificazioni dell’autista, hanno continuato ad insultare e minacciare l’operatore. A questo punto ha annunciato di voler chiamare le forze dell’ordine nel caso in cui non fosse rientrata la situazione. La donna gli ha preso il cellulare, mentre l’uomo gli sferrava un pugno violento sulla tempi». Nulla di grave, ma l’autista ha comunque dovuto andare a farsi visitare al pronto soccorso di Borgosesia». Tra l’altro, i due hanno già altre due denunce per casi analoghi

Autisti e passeggeri alla mercé di sbandati

«Dopo la denuncia del collega – prosegue il sindacalista – ho parlato con il sindaco di Varallo Eraldo Botta, che si è fatto carico di contattare il Questore. Personalmente scriverò sia a quest’ultimo che al Prefetto per chiedere provvedimenti. Inoltre chiederò un incontro con l’azienda per sensibilizzare i vertici sulla questione della sicurezza. I casi di aggressione sono sempre più frequenti. Non più di tre mesi fa avevamo segnalato l’aggressione ad un autista avvenuta sulla linea urbana di Vercelli. Autisti e passeggeri sono sempre più alla mercé di sbandati di ogni risma».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente