Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Aveva quattro figli il 37enne trovato morto a Ghemme
Cronaca Novarese -

Aveva quattro figli il 37enne trovato morto a Ghemme

Si attende il via libera per il funerale di Andrea Gerardi: il suo corpo era in auto nei boschi vicino al Sesia.

Aveva quattro figli il 37enne trovato morto a Ghemme. Si attende il via libera per il funerale di Andrea Gerardi, padre di famiglia rinvenuto cadavere domenica sera da un passante nei boschi vicino al Sesia.

Aveva quattro figli il 37enne trovato morto nella sua auto ungo il Sesia

Aveva quattro figli, di cui uno piccolo, l’uomo trovato morto a soli 37 anni lungo un sterrato nel bosco vicino al Sesia. Il ritrovamento è stato fatto a Ghemme nella serata di domenica scorsa. Una tragedia assurda che ha lasciato tutti senza parole. Nel profilo Facebook di Andrea Gerardi, questo il nome della vittima, ci sono solo le foto belle dei suoi pargoli, compresa l’ultima arrivata in casa, una bimba tanto sognata dalla coppia.

Era morto nella sua auto

La tragedia risale alla sera di domenica. Erano ormai le 23 quando un passante aveva notato un’auto ferma, nella zona boschiva vicino al fiume Sesia. Per timore aveva osservato da lontano, all’interno si vedeva una persona immobile in quel momento. In un primo momento il passante ha pensato che si trattasse di uno svenimento, purtroppo non era così. Successivamente è arrivato sul posto un guardaparco della zona. Fin da subito è apparso evidente che il decesso di Gerardi risaliva a qualche ora prima. Probabilmente il 37enne era morto nel pomeriggio. Ma nessuno sembrava essersene accorto. Da casa mancava infatti da alcune ore. Del caso si stanno ora occupando i carabinieri, che nelle ore successive al ritrovamento hanno identificato la vittima.

Si attende il via libera per il funerale

Sono già stati effettuati tutti i rilievi necessari sul luogo del ritrovamento del corpo. Per conoscere con certezza la causa della morte, però, bisognerà attendere l’esito dell’esame autoptico disposto dalla magistratura. Al momento l’ipotesi più accreditata è quella di un malore fatale che avrebbe colto l’uomo all’improvviso mentre si trovava in macchina. Esclusa fin dall’inizio l’eventualità di una morte violenta.  Oltre alla compagna Nancy e ai quattro bambini piccoli, Gerardi lascia la mamma Miranda e il fratello Salvatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente