Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Borgosesia colpo al centro estetico: beccato il ladro gentiluomo
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Borgosesia colpo al centro estetico: beccato il ladro gentiluomo

Il malvivente aveva finto di prendere un appuntamento per la moglie, e si era fermato ad aspettarla. Ma intanto aveva vuotato la cassa.

Borgosesia colpo al centro estetico: ma i carabinieri riescono a individuare e denunciare il ladro.

Borgosesia colpo al centro estetico: il ladro si è presentato per prenotare un appuntamento per la moglie

I carabinieri di Borgosesia hanno denunciato a piede libero un 38enne libero, già pregiudicato per reati contro il patrimonio, perché ritenuto responsabile di furto con destrezza. In effetti, la modalità dell’accaduto è insolita: normalmente i colpi avvengono con scasso in assenza di proprietario. Martedì scorso, l’uomo si è presentato elegantemente vestito e con atteggiamento distino alla titolare di un centro estetico di Borgosesia, chiedendo di poter prenotare un appuntamento per sua moglie in quella stessa mattinata. Dopo aver ottenuto chiarimenti e particolari di dettaglio sulle tipologie di trattamenti che il centro era in grado di eseguire ed avuta la disponibilità della titolare a ricevere la cliente per la prestazione richiesta, il 38enne effettuava una telefonata, parlando ad alta voce e lasciando chiaramente intendere che stava avvertendo la moglie affinché si recasse subito in quel centro.

“Aspetto qui, se non  le dispiace”

Chiusa la telefonata, con la medesima affabilità, l’uomo chiedeva ed otteneva dalla titolare la cortesia di attendere in negozio l’arrivo della consorte, che sarebbe a suo dire giunta in pochissimi minuti. Pertanto, si sedeva su uno dei divanetti giochicchiando col telefonino. Dopo una decina di minuti, durante i quali la titolare aveva proseguito ad occuparsi di un’altra cliente, l’uomo si è alzato ed è uscito dal negozio, annunciando che stava andando ad accogliere la moglie appena arrivata in auto, ma da quel momento né lui né la fantomatica moglie sono più entrati nel centro estetico. Poco dopo, però, è arrivata per la titolare del negozio l’amara sorpresa di essere stata derubata: la cassa è risultata completamente vuota.

Partono le indagini

Le indagini svolte dai carabinieri hanno successivamente consentito di accertare che il 38enne aveva preso circa 300 euro dalla cassa approfittando della distrazione della titolare, per poi allontanarsi a bordo di un furgone parcheggiato poco lontano. Raggiunta la completa identificazione, per il savonese è scattata la denuncia e la proposta di irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente