Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Brusnengo morto sul lavoro: chiesto l’omicidio colposo
Cronaca Fuori zona -

Brusnengo morto sul lavoro: chiesto l’omicidio colposo

Rinviate a giudizio cinque persone. La tragedia in cui perse la vita l'operaio Franco Rosetta avvenne alla Sasil il 30 ottobre 2016

Brusnengo morto alla Sasil due anni fa nel corridoio di ispezione della vasca di depurazione dei fanghi di risulta per il lavaggio del vetro. Franco Rosetta aveva 56 anni

Brusnengo morto sul lavoro per soffocamento

La procura di Biella chiede il rinvio a giudizio per cinque persone rinviate per la morte di Franco Rosetta, l’operaio di 56 anni deceduto durante il proprio turno di lavoro alla Sasil il 30 ottobre 2016. L’accusa è di omicidio colposo. L’operaio aveva alle spalle una grande esperienza; quella notte era stato trovato morto nel corridoio di ispezione della vasca di depurazione dei fanghi di risulta per il lavaggio del vetro. Per la procura e le indagini condotte da Spresal e carabinieri l’uomo sarebbe morto per soffocamento. Sulla dinamica diverse le ipotesi, anche se in fase processuale ognuna delle parti porterà la propria tesi. Già fissata l’udienza preliminare che si terrà il 5 dicembre al tribunale di Biella, il giudice si pronuncerà sull’accoglimento o meno del rinvio a giudizio.

L’uomo abitava in paese

La morte dell’operaio a Brusnengo aveva mosso i sindacati e ambientalisti, ma anche la Regione. In consiglio a Torino nell’ottobre 2016 era stato osservato un minuto di silenzio proprio in memoria di Franco Rosetta. L’uomo abitava in paese insieme alla moglie Liliana e al figlio Michele. Erano circa le 2 di venerdì 30 ottobre 2016 quando l’assistente di produzione si era allontanato dal suo reparto per verificare il normale funzionamento di tutti i macchinari. Quando i suoi colleghi si erano resi conto che il sopralluogo durava più del solito, erano andati a cercarlo. Lo avevano trovato riverso a terra privo di vita in un’area di smaltimento che conduce i fanghi residui della lavorazione al depuratore. Nell’immediatezza pareva che le cause della morte di Franco fossero dovute a un malore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente