Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Catturando rumeno trovato nel Vercellese
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Catturando rumeno trovato nel Vercellese

Si trovava a San Germano. Nei suoi confronti era stato emesso un mandato d’arresto europeo

minaccia di morte

Catturando rumeno trovato dai Carabinieri a San Germano Vercellese: era destinatario di un mandato d’arresto europeo.

Catturando rumeno rintracciato a San Germano

A.V., 31enne di origine rumena, il 12 ottobre è stato arrestato a San Germano Vercellese. A procedere sono stati i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Vercelli, con i colleghi della stazione locale. I militari hanno eseguito l’arresto alla luce di un “mandato d’arresto europeo” emesso nel maggio scorso dal Tribunale Distrettuale di Trier (Germania). Il 31enne, infatti, deve espiare la pena detentiva di 10 anni per truffa continuata e falsificazione di documenti, reati commessi in Germania tra febbraio e marzo 2018.

Le ricerche

I militari del Nucleo Investigativo hanno proceduto alle ricerche del 31enne appena ricevuta un’attivazione dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno. Grazie anche al supporto fornito dai Carabinieri di San Germano, sono riusciti a rintracciare l’uomo a San Germano Vercellese, dove il catturando dimorava da qualche tempo, ospite di un connazionale. I conseguenti approfondimenti, effettuati con il contributo
di personale della divisione S.I.RE.N.E. del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, hanno permesso di appurare che il rumeno era effettivamente la persona destinataria del provvedimento coercitivo emesso dalle autorità tedesche. L’arrestato, a conclusione delle formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Vercelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente