Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Comincia a piovere: forse l’incubo è finito
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Comincia a piovere: forse l’incubo è finito

Gli operatori erano pronti ad "accogliere" le fiamme, ma forse ci pensa la natura. Il punto della situazione domani.

Comincia a piovere nella zona di Lozzolo: forse l’incubo è finito.

Comincia a piovere: forse l’incubo è finito

Prime gocce di piogge sopra Lozzolo e la zona della bassa Valsesia dove si stava dirigendo il grande rogo che ha tenuto Valsesia e Vasessera sotto scacco per una settimana e un giorno. Era infatti lo scorso lunedì sera quando è scattato il primo allarme sulle colle dietro Bornate. Poi il rogo ha cominciato ad avanzare, dirigendosi prima verso Crevacuore e Sostegno, poi anche verso Villa del Bosco e Lozzolo. Migliaia di cittadini hanno dovuto respirare per giorni aria impregnata di fumo. Non si prevedono grandi piogge: in realtà, questa prima perturnazione è abbastanza sporadica e si esaurirà entro giovedì. E’ però possibile l’arrivo di altra pioggia nei gioni successivi.

Il bilancio

Un po’ presto adesso per fare un bilancio del territorio divorato dalle fiamme: si può ipotizzae una superficie tra i 1200 e i 1500 ettari. Ma solo un’ispezione dall’alto potrà dare la misura esatta di questo scempio. Uno scempio di cui tutti si augurano di poter sapere chi lo ha scatenato.

Un Commento

  • diego cortese ha detto:

    SE E’ VERO, COME LETTO DA QUALCHE PARTE, CHE ALLA PIETRA CROANA HANNO LASCIATO BRUCIARE IL CAPANNO CHE, NON SOLO SERVE DA APPOGGIO ALLA PALESTRA DI ARRAMPICATA, MA E’ ANCHE L’ABITAZIONE DI UNA PERSONA CHE CHIAMANO IMPROPRIAMENTE “L’EREMITA”, COMINCIO A PORMI DELLE DOMANDE SUGLI ELOGI RIVOLTI A CHI HA DIRETTO LE OPERAZIONI ANTINCENDIO! A SALVARE I SANTUARI O LE VIGNE SONO STATI BRAVISSIMI, A SALVARE IL RIFUGIO DI UNA POVERA PERSONA NON SI SONO MANIFESTATI ALTRETTANTO INTERESSATI. MI SPIACE, TANTISSIMO😢😡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente