Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Consigliere comunale spara alla moglie: resta in carcere
Cronaca Fuori zona -

Consigliere comunale spara alla moglie: resta in carcere

Tragedia sfiorata nel Vercellese: un agricoltore ha esploso tre colpi contro la donna che lo aveva lasciato e stava portando via le sue cose.

Consigliere comunale spara alla moglie: resta in carcere Antonio Cammilleri, agricoltore di Villarboit. Ha ammesso di aver esploso tre colpi alla schiena di Alfonsina Cafaro mentre stava portando via da casa le sue cose personali.

Consigliere comunale spara alla moglie mentre lo sta lasciando

Convalidata la detenzione in carcere per Antonio Cammilleri, 58enne agricoltore e consigliere comunale di Villarboit, che lunedì sera ha sparato alla moglie nel cortile di casa. L’uomo ha ammesso le proprie responsabilità. Il suo matrimonio con con Alfonsina Cafaro, 53 anni, era ormai logorata e lei lo aveva lasciato, andando a vivere a Balocco, altro centro della Bassa vercellese. L’altra sera era tornata a casa per prendere alcuni effetti personali: mentre li stava caricando in auto, Cammilleri le ha sparato tre colpi alla schiena.

La donna in ospedale

Colpi per fortuna non mortali, tant’è che adesso la donna è ricoverata a Vercelli, fuori pericolo. Ma ovviamente l’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente