Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Droga nei boschi a Ghemme: allarme tra i cittadini
Cronaca Novarese -

Droga nei boschi a Ghemme: allarme tra i cittadini

La foto di una siringa postata su Facebook innesca una serie di segnalazioni che delineano un quadro preoccupante.

Droga nei boschi a Ghemme: a più riprese nelle ultime settimane segnalati movimenti sospetti. Indagano le forze dell’ordine.

Droga nei boschi a Ghemme: allarme anche sui social

Si spaccia nei boschi intorno a Ghemme? Pare di sì, a leggere le segnalazioni postate sui social a più riprese. Pare che nei giorni scorsi siano anche stati fermati alcuni giovani in zona Viperina. Per ora non ci sono è solo una voce che non trova conferme ufficiali. Ma che rafforza le tante segnalazioni fioccate nei giorni scorsi sui social, proprio per denunciare lo spaccio a cielo aperto nei boschi intorno al paese, sia nella zona collinare, che verso il Sesia. Peraltro, nel recente passato proprio l’area tra Ghemme e Fontaneto era finita al centro di un processo a una banda.

La foto della siringa

A scatenare alcune denunce spontanee, la foto di una siringa ritrovata in una strada del paese e postata su Facebook. Un’immagine che ha ricevuto decine e decine di commenti, tra l’allarmato e il minaccioso. E se non è affatto detto che quella siringa sia stata usata per iniettarsi qualche sostanza stupefacente, qualcuno va sul sicuro e sembra non sorprendersi più di tanto. Come se a Ghemme in molti conoscessero già la situazione. C’è chi, senza troppi giri di parole, scrive di colline ghemmesi piene di spacciatori, chi lo spaccio lo ha visto addirittura in piazza a Sizzano, qualcun altro racconta di essere stato fermato da un tizio in bici che voleva probabilmente vendergli della droga, un altro rivela di aver cambiato strada mentre era in giro con il cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente