Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Effetto-domino: altre denunce per la casa degli orrori
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Effetto-domino: altre denunce per la casa degli orrori

Nuovi casi da verificare alla casa di riposo di Bogo di Borgo d’Ale

Scatta l’effetto-domino sulla casa degli orrori di Borgo d’Ale: dopo gli arresti di venerdì (18 persone in manette per i gravissimi maltrattamenti cui erano sottoposti anziani e disabili), altri parenti di ospiti della casa di riposo della Consolata sono andati ieri in procura a Vercelli. Probabile dunque che l’elenco delle nefandezze cui devono rispondere gli addetti si allunghi ancora.

Intanto ci sono le prime prese di distanza: la società Sereni Orizzonti che ha ingestione la struttura si dice sconcertata per questa scoperta, annunciando che si intendono «assumere tutti i provvedimenti necessari nei confronti delle persone che hanno danneggiato gli ospiti». 

E anche la diocesi di Vercelli, ad ogni buon conto,  precisa «di non essere proprietaria dell’immobile in cui è ospitata la predetta Casa di riposo “La Consolata” e di essere priva di qualsiasi coinvolgimento gestionale con la struttura stessa».

Articolo precedente
Articolo precedente