Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Incubo del gioco dietro lo sventato suicidio
Cronaca Fuori zona -

Incubo del gioco dietro lo sventato suicidio

Ieri a Vercelli la Polizia ha salvato un giovane che appariva in procinto di togliersi la vita

incubo del gioco

Incubo del gioco dietro a una situazione che avrebbe potuto diventare drammatica, ieri a Vercelli.

Incubo del gioco

Era il tardo pomeriggio di ieri quando la Squadra Volante della Questura di Vercelli, ha salvato un ragazzo che tentava di togliersi la vita dal ponte del Cervetto. Gli agenti si sono subito attivati. Scesi dall’auto di servizio, hanno instaurato un dialogo con il giovane, fino a convincerlo a desistere.

Il dramma della ludopatia

Il ragazzo ha spiegato agli agenti di avere problemi in famiglia. A Vercelli non ha parenti e ha litigato con la fidanzata per un problema di ludopatia. Da qui il pensiero di togliersi la vita. Una dimostrazione dell’enorme importanza di iniziative che aiutino le persone a fronteggiare il problema. Sono disponibili, fra gli altri, i servizi dell’Asl. Tutte le dipendenze sono insidiose: la situazione precipita prima che ci si renda conto. Ma riprendere in mano la propria vita è perfettamente possibile. Diverse figure professionali sono a disposizione per accompagnare le persone nei percorsi necessari.

Immagine di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente