Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Morto Roasio: forse un malore all’origine della tragedia sulla 142
Cronaca Gattinara e Vercellese -

Morto Roasio: forse un malore all’origine della tragedia sulla 142

Autopsia e perizie per capire come mai Omar Saddi ha perso il controllo della sua vettura, finendo poi contro un cordolo in cemento.

Morto Roasio: forse un malore all’origine della tragedia accaduta venerdì pomeriggio sulla provinciale 142. La vittima è un padre di famiglia di 47 anni.

Morto Roasio: autopsia per stabilire le cause della disgrazia

Potrebbe esserci un malore improvvisa all’origine dell’incidente che venerdì pomeriggio è costato la vita a un padre di famiglia di 47 anni. La disgrazia è avvenuta lungo la provinciale 142 all’altezza di località Roasio Curavecchia.  L’uomo stava percorrendo la strada quando ha iniziato a sbandare. Dopo qualche serpentina, l’auto ha impattato contro un muretto di cemento, un’alzata che serve da passo carraio. L’impatto è stato violentissimo, tanto che la parte anteriore dell’auto è andata completamente distrutta.

L’uomo viveva a Brusnengo

La vittima è Omar Saddi: aveva 47 anni e lavorava alla Sasil di Brusnengo, e qualche tempo fa era stato costretto a mettere una protesi a una gamba. Lascia la moglie ed un figlio di dieci anni. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo dall’abitacolo mentre la salma è stata ricomposta dall’impresa funebre Todeschin di Roasio. Saranno i carabinieri ad indagare sulle cause dell’accaduto: oltre al malore, l’altra ipotesi da vagliare con i periti è il guasto meccanico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente