Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Obbligata a prostituirsi dal marito
Cronaca Fuori zona -

Obbligata a prostituirsi dal marito

Drammatico caso a Rondissone: indagano i Carabinieri

costretta a prostituirsi

Obbligata a prostituirsi: i Carabinieri di Chivasso indagano su una storia drammatica a Rondissone.

Obbligata a prostituirsi

Protagonista, suo malgrado, della vicenda è una 40enne di origini marocchine, che era sposata con un ex carabiniere di 50 anni. A raccontarla La Nuova Periferia. Secondo la ricostruzione, la donna, durante una visita in ospedale, sarebbe stata trovata in cattive condizioni di salute, in condizioni di denutrizione.

I servizi sociali

Sono quindi intervenuti i servizi sociali e, in seguito, la Procura. Secondo la prima ricostruzione, il marito, con problemi economici, avrebbe sequestrato i documenti della moglie e l’avrebbe costretta a prostituirsi, per poi impadronirsi dei soldi. Con un intervento dei Carabinieri, la donna è stata allontanata da casa e accompagnata in una struttura protetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente