Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > «Più che presidente, Giulia era mamma e nonna»
Cronaca Serravalle e Grignasco -

«Più che presidente, Giulia era mamma e nonna»

La lettera di ringraziamento dei familiari di Giulia Smaniotto, la presidentessa della Serravallese calcio da poco mancata

E’ una lettera piena di affetto e riconoscenza quella scritta dai familiari di Giulia Smaniotto a chi è stato loro vicino nel momento della perdita della presidentessa della Serravallese calcio.

«Nei giorni del dolore per la dipartita di Giulia, i famigliari hanno constatato quanto essa fosse amata dalla larghissima schiera di ragazzi che hanno, per un ventennio, condiviso con lei l’ambiente del circolo e del mondo del calcio dilettantistico. Più che presidente, Giulia è stata per loro come una mamma ed una nonna affettuosa ed amica, sempre prodiga di consigli di vita. Gli adulti hanno sempre apprezzato questo suo modo di intendere il proprio ruolo sociale. La dimostrazione di affetto tributatigli nei giorni del suo addio alla vita terrena è di consolazione per i famigliari che, pur nel loro immenso dolore, hanno avuto modo di sentirsi circondati da tantissimi amici.

Nell’impossibilità di ringraziare tutti personalmente per il sostegno e l’affetto dimostratoci con parole, messaggi, telefonate, scritti o semplici ma sentiti segni di partecipazione al nostro lutto, desideriamo condensare in questo messaggio i sensi della nostra riconoscenza per tutti quelli che ci sono stati vicini. Un sentito grazie lo vogliamo rivolgere inoltre al personale infermieristico del reparto della cardiologia dell’ospedale di Borgosesia per la delicatezza, il rispetto e la sensibilità umana particolarmente dimostrata negli ultimi giorni di vita della nostra Giulia.

Ringraziamo ancora il Comune di Serravalle che ci ha concesso di poter eseguire l’ultima sua volontà di essere sepolta nel cimitero adiacente al suo mondo di attività sociale. Grazie ancora a tutti».

Articolo precedente
Articolo precedente