Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Polizia salva donna incastrata nella ringhiera dopo tentato suicidio
Cronaca Fuori zona -

Polizia salva donna incastrata nella ringhiera dopo tentato suicidio

La donna voleva buttarsi dal balcone, è rimasta a penzolare dal quarto piano. Tragedia sfiorata nella zona di Ivrea.

Polizia salva donna incastrata nella ringhiera dopo tentato suicidio

Polizia salva donna incastrata nella ringhiera dopo tentato suicidio

Tragedia sfiorata l’altro giorno a Ivrea. Una donna è rimasta incastrata nella ringhiera al quarto piano di una palazzina dopo aver tentato il suicidio. Lo riporta ilcanavese.it. La donna aveva scavalcato il parapetto per lasciarsi cadere nel vuoto, ma era rimasta incastrata con l’avambraccio alla ringhiera. E’ scattato l’allarme ed è arrivata la polizia.

LEGGI ANCHE: Tentato suicidio a Borgosesia, l’uomo è fuori pericolo

Due agenti hanno riscontrato che il braccio era fratturato e che l’ancoraggio non avrebbe potuto reggere a lungo. Non potendo raggiungere l’alloggio della donna, sono andati uno al piano inferiore e l’altro nello stabile attiguo. Quest’ultimo, dopo aver scavalcato la ringhiera, ha afferrato la donna, accompagnandola verso il basso, dove l’altro poliziotto, dal balcone del piano inferiore, l’ha presa e messa in sicurezza, nonostante i tentativi della signora di divincolarsi. La donna è stata poi trasportata in ospedale.

Foto d’archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente