Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Poliziotti Varallo aggrediti da pregiudicati ubriachi
Cronaca Varallo e Alta Valsesia -

Poliziotti Varallo aggrediti da pregiudicati ubriachi

Gli aggressori sono già stati rilasciati. Il caso sta assumendo rilievo nazionale

multato pulmino

Poliziotti Varallo aggrediti a Vercelli: un caso che sta facendo parlare di sé a livello nazionale.

Poliziotti Varallo in servizio a Vercelli

Pugni in faccia agli agenti della polizia stradale di Varallo. Adesso i due aggressori sono già fuori, ma l’episodio sta sollevando attenzione anche nel mondo politico. Il fatto è accaduto qualche notte fa a Vercelli, dove la pattuglia varallese era in servizio in supporto ai colleghi del capoluogo. Gli agenti avevano fermato in viale Torricelli alle 4 del mattino un’auto, tre le persone a bordo. Hanno sottoposto l’automobilista alla prova etilometrica che ha dato esito positivo, ma a quel punto gli occupanti della vettura hanno iniziato a dare in escandescenza. Sul posto è intervenuta un’altra volante della questura.

L’aggressione

Gli agenti varallesi sono stati aggrediti prima verbalmente e poi fisicamente da due dei tre occupanti dell’auto. Ad avere la peggio uno dei poliziotti che è stato sorpreso da un pugno in faccia, subendo una ferita all’altezza del sopracciglio. Anche il secondo agente è stato colpito al volto, mentre il poliziotto della stradale ha subito una ferita al labbro. A quel punto sono arrivati altri rinforzi e i due fratelli sono stati arrestati. Si tratta di pluripregiudicati con diversi reati alle spalle. Davanti al giudice del tribunale di Vercelli è stato convalidato l’arresto, ma è stata disposta la liberazione dei due.

Interviene l’Osservatorio

Il fatto ha attirato l’attenzione dell’Osservatorio Confederazione Comuni e Province del Nord, di cui il borgosesiano Paolo Tiramani è vice presidente: «Nonostante l’attuale stallo sulla formazione del nuovo Governo – commenta Tiramani – ritengo che alcune misure e interventi come quelli legati alle necessità delle forze dell’ordine, i garanti della sicurezza di questo Paese, non possano attendere oltre. Nello specifico, nella provincia di Vercelli, ma credo purtroppo la situazione non sia migliore altrove, vi è una grave carenza di organico che nella sola Polizia di Stato ammonta a ben 20 agenti, cifra che sale a 50 se vi assommiamo le mancanze di personale delle altre forze dell’ordine». Non a caso gli agenti della Polstrada di Varallo erano a supporto a Vercelli.

Tiramani: «Gravità inaudita»

«Se a questo vi aggiungiamo il fatto che, come spiegato dal segretario nazionale del sindacato di polizia Consap, Gianmario Morello, nella notte tra il 29 e il 30 aprile alcuni agenti della Volante e della Polizia stradale di Varallo sono stati picchiati da due italiani ubriachi poi arrestati, processati ma subito rilasciati perché le leggi vigenti non consentivano altra scelta, allora capiamo che la situazione merita ancor di più l’attenzione di politici e uomini di Governo». E Tiramani denuncia il fatto: «Queste aggressioni sono fatti di una gravità inaudita che non sono, purtroppo, casi isolati ma che aumentano con frequenza preoccupante. In tal senso credo che oltre al supporto umano l’impegno politico debba andare a tutelare e agevolare il lavoro degli agenti della Polizia di Vercelli e il questore e al contempo le tante realtà delle forze dell’ordine che si trovano in queste situazioni». Pronte a partire iniziative: «Nei prossimi giorni mi adopererò nelle sedi istituzionali più opportune per sottolineare e sottoporre l’attenzione su questa situazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente