Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Postino 40enne adescava minori via web fingendosi donna
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Postino 40enne adescava minori via web fingendosi donna

Tutto è partito dalla segnalazione di una mamma di Vercelli: un giorno aveva trovato il figlio 13enne nudo in salotto e collegato a Skype

Tutto è partito dalla scoperta e dalla segnalazione di una mamma di Vercelli. Un giorno, rientrando a casa prima del previsto, aveva trovato il figlio 13enne nudo in salotto mentre stava frettolosamente chiudendo una conversazione via Skype con uno sconosciuto. Dopo le spiegazioni fornite dal ragazzo, la donna ha recuperato l’utenza e informato della vicenda la Polizia postale e delle comunicazioni di Vercelli. Le indagini hanno appurato che l’utenza era quella di un postino di Bari, un 40enne che si fingeva donna per adescare minori con lo scopo di indurli a compiere atti sessuali davanti a una webcam. Il figlio della donna era uno delle decine e decine di giovanissimi con cui egli era entrato in contatto. L’uomo è stato arrestato nel capoluogo pugliese dalla polizia di Torino per violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico.

Articolo precedente
Articolo precedente