Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Preso a calci in faccia al torneo di calcetto dell’Avis
Cronaca Fuori zona -

Preso a calci in faccia al torneo di calcetto dell’Avis

Un torneo amatoriale in Valle d'Aosta si trasforma in rissa e si conclude con ricoveri al pronto soccorso.

Preso a calci in faccia al torneo di calcetto dell’Avis: portiere di 19 anni finisce in ospedale con una prognosi di 30 giorni.

Preso a calci in faccia al torneo di calcetto dell’Avis

Una partita che si trasforma in rissa, un portiere di 19 anni preso a pugni e a calci in faccia anche quando è ormai a terra. E’ finita con ricoveri al pronto soccorso di Aosta una delle gare del torneo promosso dall’Avis Gressan. La gara, tesa fin dall’inizio, è degenerata dopo una decina di minuti, con una rissa generale che ha coinvolto anche tecnici e spettatori, intervenuti per dividere i contendenti. Ad avere la peggio il portiere di una delle due formazioni, colpito al volto con calci dopo che era stato messo a terra con un pugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente