Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Rifiuti sequestrati a Borgosesia e Valduggia: non sono pericolosi
Cronaca Borgosesia e dintorni -

Rifiuti sequestrati a Borgosesia e Valduggia: non sono pericolosi

Ora il responsabile dell'azienda dovrà mettersi in regola seguendo alcune prescrizioni per cavarsela con una sanzione amministrativa.

Rifiuti sequestrati a Borgosesia e Valduggia: non sono pericolosi. Ora il titolare degli stabilimenti è chiamato a mettere tutto in regola per evitare risvolti penali

Rifiuti sequestrati a Borgosesia e Valduggia: non sono pericolosi

Dopo il blitz dell’altro giorno da parte dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico (Noe) di Torino e della compagnia di Borgosesia ora il responsabile dell’azienda dovrà mettersi in regola seguendo alcune prescrizioni per cavarsela con una sanzione amministrativa. I rifiuti sequestrati non sono comunque da ritenersi pericolosi, per la maggior parte materie plastiche e cartacee, e apparecchiature elettroniche dismesse.

Irregolarità da sanare

Le irregolarità potranno essere sanate dalla proprietà seguendo le prescrizioni che impongono modi e tempi per il corretto smaltimento dei rifiuti. Ogni provvedimento penale resterà sospeso e in caso di corretta applicazione, a carico dell’azienda resterà unicamente una sanzione amministrativa; viceversa se le prescrizioni non venissero osservate la denuncia diventerà attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente