Notizia Oggi Borgosesia > Cronaca > Rubavano elettricità fino a 7mila chilowattora: undici nei guai
Cronaca Novarese -

Rubavano elettricità fino a 7mila chilowattora: undici nei guai

Un gruppo di rom polacchi aveva creato una serie di allacci abusivi al campo di Agognate.

Rubavano elettricità al campo rom: registrati consumi fino a 7mila chilowattora, chieste condanne per undici persone.

Rubavano elettricità fino a 7mila chilowattora al campo rom

Undici rom di origine polacca rischiano da un anno a un anno e mezzo di carcere per furto di elettricità, in alcuni casi aggravato dalla recidiva. Nel 2013 avevano allacciato abusivamente alle linee della corrente elettrica alcune casette del campo rom di Agognate, alla periferia di Novara. E non lesinavano sugli apparecchi accesi: l’Enel ha infatti registrato picchi di consumi di 3mila e 4mila chilowattora, e in un caso anche 7mila.  Ad accorgersi del problema e a contestare il furto sono stati gli stesi tecnici dell’Enel e i vigili urbani.

Le richieste del pm

Come accennato, undici persone sono state denunciate per furto di energia elettrica. Alcune hanno anche altri precedenti alle spalle. Per loro il pm ha chiesto condanne che vanno da un anno a un anno e mezzo di reclusione. Gli avvocati difensori hanno ribattuto sostenendo che non sia possibile individuare chi ha materlamente effettuato l’allaccio, e chiedendo quindi l’assoluzione o il minimo della pena per i loro assistiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente